Tag

, ,

coppia felice amore-estivo

Nàa vita c’è ‘na cosa che cor male nun se sposa.
‘Na parola troppo grande pe’ pronuncialla noncurante.
Si c’hai er core sincero,
te s’assorbe tutto ‘ntero.
‘N ce so’ porte che conosce,

le sue vie so’ tutte aperte.
Na parola che provamo a sussuralla sin da presto,
quanno ancora ar suo valore gnè dai senso.
E’ ‘na cosa complicata che ‘n se vive “alla giornata”.
Se diverte dèe vorte a giocatte carte sporche.
Fa ‘n po’ male e fa ‘n po’ bene,
ma è stupendo patinne le sue pene.
Pe’ mette fine alla sua corsa nun c’è cosa che conosca.
Si te pii ‘sta malattia,
nun esiste terapia,
tutt’ar più s’addorme dentro,
ma come je dai spazio lei è già pronta ar suo rientro.
E’ ‘na sposa che se veste pe’ ‘na storia che ‘n c’ha fine e nun c’ha feste.
‘N se confonde cor mistero,
perché l’Amore… è solo vero!
Su le sue ali ce se vola,
‘n ce so’ confini che ‘n sorvola.
Quanno sei ‘n sua compagnia
tutto ‘ntorno è ‘na magia.
Poi esse alto, basso, bello o brutto,
tanto è uguale, vive senza pregiudizio.
Tra tutti è er sentimento più leale che ce sia,
er solo guaio è che ar monno ce n’è ‘n po’ de carestia.
Pure io l’Amore che ho goduto nun l’ho appieno mai vissuto,
ma su quello che c’ho dentro, nun c’è ‘n filo de commento!!

                                                                Giacomo P.

Annunci